trucco sposa milano

Non so se ti è mai capitato di incontrare una donna a cui piacessero davvero i propri capelli.
Bionde che vorrebbero essere more, more che vorrebbero essere rosse, rosse che vorrebbero essere castane, castane che non si sentono “né carne né pesce” che vorrebbero avere qualunque altro colore di capelli. Ora, di certo non si può far niente per convincere noi che stiamo maledettamente bene così come siamo, quindi passiamo direttamente al punto successivo.

Esiste un modo sano, divertente e che non ci costringa a lunghe e costose sedute dal parrucchiere che poi riduranno i nostri capelli a una scopa per esterni?
Il modo c’è e si chiama henné.

Più o meno tutte ne abbiamo sentito parlare, ma che cos’è esattamente l’henné?

In realtà molto spesso etichettiamo come “henné” una vasta serie di erbe tintorie che da secoli si utilizzano per colorare i capelli e non solo. L’henné, che utilizziamo in forma di polvere, derivato dalle foglie essiccate dell’omonima pianta (lawsonia inermis), in realtà tinge solo ed esclusivamente di rosso, ma spesso comunemente utilizziamo le accezioni “henné nero”, “henné castano”, “henné neutro” quando invece dovremmo parlare rispettivamente di Indigo, Katam o Mallo di Noce e Cassia.
Con le erbe tintorie possiamo raggiungere un’ampissima gamma di colori; l’unica cosa che mai riusciremo a fare è schiarire i capelli. In natura non esiste un metodo che ci farà diventare bionde se siamo more o rosso rame se abbiamo i capelli scuri, mentre riusciremo progressivamente a scurire i capelli partendo da una qualsiasi base.

FAQs: l’henné copre? come faccio a semplificare le operazioni di stesura?

Arrivate a questo punto starete pensando: bello, sembra facile!
E invece no perché un tasto dolente doveva pur esserci: solo l’henné, quindi la lawsonia inermis, tinge e colora efficacemente i capelli bianchi. Ergo, se dovete coprirne qualcuno e non aspirate al pel di carota (già perché l’henné riflessa in relazione al colore di base e se la base è bianca, quindi priva di riflessi, colorerà in purezza) la faccenda si complica. Ma non facciamoci prendere dal panico!
Ecco alcune informazioni che possono aiutarci a venire fuori da questa situazione “polverosa”:

  • Mescolando Indigo, Mallo di Noce ed Henné, possiamo facilmente ottenere un castano scuro con qualche riflesso ramato, che camuffi efficacemente i capelli bianchi;
  • Esistono aziende che hanno già pensato di mescolarle per noi (per esempio Khadi o la stessa Phitofilos);
  • Esiste una azienda italiana, che si chiama Phitofilos, il cui titolare è un genio indiscusso e ha creato il prodotto della vita: LA GELATINA TINTORIA.

schiarire i capelli

Le gelatine tintorie combinano il colore dell’henné con la praticità delle tinte

Ora, non so se ne hai già sentito parlare e se da anni, come me, perdi ogni volta millenni a miscelare, ossidare, applicare, tenere in posa, sciacquare (intasando a volte lo scarico della doccia), ma se è così avrai anche tu gli occhi a cuore, proprio come me. Perché queste gelatine, uscite insieme a degli shampoo riflessanti che contengono anch’essi erbette tintorie, non sono altro che polveri…non polverose! Nel loro pratico tubo si possono usare così in purezza come una tinta (anche miscelando i tre colori disponibili tra loro) sul capello lavato prima di asciugare se ci interessa solo rinforzare il riflesso, o miscelate ad altre polveri, annientando la loro insidiosa e bastardina natura e creando un unico meravigliosamente cremoso impasto che spalmeremo in testa con tutta semplicità con un pennello o direttamente con le mani, un impasto che non colerà e non puzzerà e si risciacquerà in pochi minuti lasciandoci i capelli tinti, lucenti, inspessiti, profumati.

tinture naturali

Cerchi un castano intenso solo un po’ ramato?

Per chi vuole continuare a personalizzare il proprio colore, come da anni faccio io, unire l’henné rosso e la gelatina “Mallo e Indigofera” è facile e veloce e il risultato impeccabile. Non vuoi anche tu sposare l’uomo che ha partorito un’idea così sorprendente e l’ha messa in pratica ad un prezzo, tra l’altro, davvero contenuto (circa 9,90 per 150ml)?!

Insomma, se non hai ancora provato, buttati anche tu nel magico mondo delle erbe: miscela, sperimenta, osa e i tuoi capelli ti ringrazieranno. E una volta che avremo trovato il colore che ci piace davvero e che finalmente ci soddisfa…potremo sempre lamentarci di non avere i capelli ricci, ad esempio!
(Ma di come averli ricci in modo naturale se li abbiamo lisci e viceversa.. parliamo nella prossima puntata)

Che il potere tintorio sia con te!

Frequentato lettere più per diletto che per finalità, divento successivamente interprete di lingua dei segni. Poi mollo tutto per aprire la prima Bioprofumeria del franchising Thymiama, nel 2012 a Bologna, e nel settembre dell’anno scorso (2014) me la porto a Perugia, la città in cui sono nata. Adoro il make up e non uso niente che nn sia bio, ho un’ossessione per le agende, i cani (ne ho 3) e i tatuaggi. Ho le mani bucate e non so tenermi 1 euro in tasca che sia 1. Un giorno avrò un maialino thailandese. E ah! Ho 20 anni (da almeno 8).
Category: Product #: Regular price:$ (Sale ends ) Available from: Condition: Good ! Order now!
Reviewed by on. Rating:

Frequentato lettere più per diletto che per finalità, divento successivamente interprete di lingua dei segni. Poi mollo tutto per aprire la prima Bioprofumeria del franchising Thymiama, nel 2012 a Bologna, e nel settembre dell'anno scorso (2014) me la porto a Perugia, la città in cui sono nata. Adoro il make up e non uso niente che nn sia bio, ho un'ossessione per le agende, i cani (ne ho 3) e i tatuaggi. Ho le mani bucate e non so tenermi 1 euro in tasca che sia 1. Un giorno avrò un maialino thailandese. E ah! Ho 20 anni (da almeno 8).

Discussion

Leave a reply

Rispondi