trucco sposa lombardia

Lo confesso, sono una grandissima estimatrice delle palette rispetto ai prodotti singoli. Sono pratiche, salva-spazio, rispondono ai requisiti di minimalismo: insomma, ogni volta che posso ne faccio incetta.

Questa volta, però, mi sono dilettata con un DIY semplicissimo per portare in giro con comodità i miei prodotti compatti senza spendere tanti soldini (e riutilizzando materiali che avevo in casa). Eccola qui sotto, la mia palette di ombretti personalizzata e qualche semplice istruzione per costruirla anche tu!
Prima di tutto il necessario:

palette di ombretti

1. Una custodia vuota di CD senza il porta CD interno nero (scommetto che ne hai anche tu in casa una gran quantità. Se vuoi qualche altra idea per riciclarle, guarda qui!)

2. Un’immagine tagliata a misura per la copertina.

3. Un foglio magnetico autoadesivo abbastanza spesso, come questo. Il mio è spesso circa 2 mm e l’ho acquistato in un negozio di hobbistica. Per tagliarlo delle giuste dimensioni, riutilizza la copertina pre-esistente.

4. Delle forbici piuttosto resistenti

5. Matita per tracciare le dimensioni

Ed ecco il risultato finale, un regalo simpatico, economico e personale per conservare le cialde di ombretti, blush e ciprie. Attenzione: le cialde devono essere di materiale magnetico (non di alluminio, per esempio)! Se non lo sono, puoi provare a dipingerne il fondo con l’apposita vernice magnetica. Buona creazione!

palette di ombretti naturali

 

Pittrice & Eco Makeup Artist. Il mio compito è portare colore nel tuo mondo: il verde dei prodotti eco e tutte le sfumature più adatte a valorizzare la bellezza che già hai. Appassionata di DIY, stili di vita sostenibili e…gatti, naturalmente!
Category: Product #: Regular price:$ (Sale ends ) Available from: Condition: Good ! Order now!
Reviewed by on. Rating:

Pittrice & Eco Makeup Artist. Il mio compito è portare colore nel tuo mondo: il verde dei prodotti eco e tutte le sfumature più adatte a valorizzare la bellezza che già hai. Appassionata di DIY, stili di vita sostenibili e...gatti, naturalmente!

Discussion

Leave a reply

Rispondi